Alienazione Parentale e false denunce di abuso sessuale – Marisa Nicolini

page_abusiQuando i coniugi si separano, di norma si vedono affidata la prole in modo condiviso grazie alla legge che ha stabilito come regola la bigenitorialità. Dopo l’entrata in vigore della L. n. 54 del 2006, infatti, devono sussistere ed essere provate delle importanti motivazioni perché il Giudice possa disporre l’affido esclusivo dei figli ad uno solo dei genitori.Purtroppo non è raro constatare che un genitore, in aperto conflitto con il coniuge dal quale si sta separando, voglia impedire l’applicazione della legge sulla bigenitorialità: è allora necessario dimostrare che esistono fondate ragioni per cui l’affidamento condiviso si renderebbe contrario e nocivo all’esclusivo interesse del minore. Continua a leggere

Annunci