“Mia madre mi ha fatto odiare mio padre”

“Voglio parlare della mia storia, proprio perché non è unica o isolata, ma è rappresentativa di una realtà sommersa che ho conosciuto solo recentemente. La differenza fra la mia e le tantissime storie che sento ogni giorno da tantissimi genitori separati è che io sono una donna che ha vissuto fino a 21 anni fa la situazione che tantissimi bimbi ed adolescenti stanno vivendo oggi.

Ad oggi sono tantissimi figli orfani di genitori vivi, come lo sono stata io per 8 anni. Se sentirete questi figli però, vi diranno che il loro padre, o la loro madre (casi in forte aumento), non li amano, oppure viceversa non sono degni del loro amore. Questi figli hanno una visione distorta del genitore che hanno scelto di non vedere più, di non sentire più. A primo impatto potrebbe sembrare che abbiano le loro motivazioni. Alcuni addirittura accusano falsamente il genitore “bersaglio” di maltrattamenti o di abusi. Ed in tantissimi casi la giustizia non si rivela in grado di gestire questo problema e soprattutto di tutelare realmente il minore.

Continua a leggere

Mamma ti odio – L.A.

Per un figlio essere vittima di alienazione parentale è uno stress non indifferente. Una lettera/commento lasciata ad un blog evidenzia in modo eclatante la reazione di una figlia che si è resa conto di essere stata usata nel conflitto della separazione dei due genitori. Questo tipo di reazione è gravemente dannoso per l’equilibrio psicologico perchè se l’assenza di amore fa danni, altrettanti ne fa l’odio coltivato nei confronti di un genitore. Nel caso dell’alienazione parentale i figlio prima viene indotto ad odiare un genitore innocente, e poi quando se ne rende conto si ritrova ad odiare l’altro da cui ha subito la manipolazione.  Continua a leggere