Gli sviluppi della vicenda del padre scagionato dalle Iene – IL DUBBIO 9.3.18

IL 9 MARZO 2018 LA PRIMA UDIENZA PER LA REVISIONE DEL PROCESSO DAVANTI ALLA CORTE D’APPELLO DI BRESCIA

Il giudice dimentica la perizia che scagiona il “ papà pedofilo”

SIMONA MUSCO

9-3-2018 – Una perizia sconfessata dalla comunità scientifica e prove mai analizzate. Sono questi gli elementi che hanno portato alla revisione del processo per un imprenditore di 45 anni, condannato in via definitiva a sette anni e mezzo con l’accusa infamante di aver abusato della propria figlia, all’epoca dei fatti di soli due anni. Oggi per l’uomo si terrà la prima udienza del processo di revisione davanti alla Corte d’Appello di Brescia, chiamata a decidere se analizzare o meno le nuove prove che la difesa ha presentato convinta della sua innocenza. Continua a leggere