Ventanni dopo il caso di isteria per pedofilia del modenese: Pablo Trincia su Repubblica

Tra ottobre e novembre 2017 Repubblica ha pubblicato un reportage in stile radiofonico. In sette puntata Pablo Trincia ha ricostruito la storia delle false accuse di pedofilia ai genitori dei bambini di un paese in provincia di Modena. Gli audio scaricabili, accompagnatei dalla trascrizione e da vari spezzoni video, sono stati ascoltati da milioni di persone. Il podcast intitolato “Veleno” è stato un successo mediatico che ha creato un precedente per tutto il sistema dell’informazione su Internet. Qui però non ci interessa l’aspetto mediatico, ma il merito della vicenda su cui abbiamo raccolto vario materiale anche in passato.

In effetti la ricostruizione di Pablo Trincia non aggiunge molto a quanto già si sapeva, nè alle deduzioni che si potevano trarre dai fatti. Ma la novità della dettagliatissima ricostruzione di “Veleno” sono i documenti video originali delle audizioni dei minori. E soprattutto la ricerca che ha fatto Trincia su questi bambini ormai trentenni, per capire che ne è stato di loro. Il senso comune infatti porterebbe a pensare che dopo un processo che ha assolto tutti gli imputati, le vittime abbiano riallaccciato i rapporti con i genitori. O – in altri termini – che dopo l’esposizione della totale infondatezza delle acccuse e la grossolana inverosmiglianza della vicenda i bambini, oggi adulti, abbiano preso atto della realtà. Continua a leggere