A processo per molestie, assolto dopo cinque anni

il_tirreno_logoL’uomo lavorava come educatore al Minuto: «Chi mi conosceva mi ha sempre creduto»

MASSA 30 maggio 2013 – Sono stati cinque anni difficili per Luigi Menchini, l’educatore dell’istituto alberghiero Minuto accusato da due studentesse di molestie sessuali. L’uomo era stato sospeso per due mesi dal suo lavoro, la procura di Massa aveva addirittura chiesto anche il suo allontanamento definitivo da quella scuola (ma il riesame per due volte aveva detto di no) e in primo grado la sentenza era stata di condanna .

Lui non si è mai perso d’animo, dicendo di credere nella giustizia. Del resto la moglie, i figli, i vicini di casa e i colleghi avevano sempre creduto che quelle studentesse si fossero inventate tutto per vendicarsi di un rimprovero. Qualche giorno fa è arrivata la sentenza di assoluzione della corte di appello di Genova, «per non aver commesso il fatto». E lui ha tirato un sospiro di sollievo, dopo aver stretto la mano al suo avvocato.

Luigi ha sempre detto di essere innocente, anche quando i giudici massesi avevano dato ragione alle due giovani: «Nonostante la condanna io ho creduto nella giustizia, sapevo che prima o poi la verità sarebbe venuta a galla e la mia fiducia è stata ripagata».

Cinque anni difficili, ma ricchi di episodi che gli hanno fatto capire quanto gli volessero bene al Minuto: «Quando sono stato reintegrato al lavoro nell’istituto era in corso un’assemblea sindacale. Appena è arrivata la notizia si sono alzati tutti in piedi e hanno applaudito scandendo il mio nome. Ma anche il dirigente mi è stato sempre vicino, la decisione di sospendermi era stata presa a Firenze e del resto con un’accusa di molestie non potevano fare altrimenti. Anche se quaranta anni di servizio senza macchia dovrebbero pur voler dire qualcosa».
Dopo cinque anni e dopo due processi Menchini è soddisfatto per la completa riabilitazione.

Fonte/Credits: http://iltirreno.gelocal.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...