Satan’s Silence – Debbie Nathan


debbieLa giornalista americana Debbie Nathan è stata la prima a descrivere il cosiddetto “panico degli abusi sessuali rituali” che ebbe il suo apice alla fine degli anni 80 negli USA.

I suoi articoli su questo fenomeno contribuirono a far scagionare alcune persone falsamente accusate tra cui Kelly Michaels nel New Jersey.

Sulla base di queste inchieste Debbie Nathan pubblicò nel 1995  il libro “Satan’s Silence: Ritual Abuse and the Making of a Modern American Witch Hunter” scritto in collaborazione con l’avvocato Michael Snedeker.

Il libro ebbe un enorme successo ed è considerato un classico del giornalismo investigativo oltre che una lettura obbligata per tutti coloro che si occupano professionalmente di problemi connessi con l’abuso sui minori.

41K2s8esgYL._Snedeker, Michael R.; Nathan, Debbie 
Satan’s silence: ritual abuse and the making of a modern American witch hunt
New York: Basic Books (1995) ISBN 0-465-07181-3.

Anteprima del libro:
Satans_silence_Introduction
Satans_Silence_One
Satans_Silence_Two

2 thoughts on “Satan’s Silence – Debbie Nathan

  1. […] da Gardner per il trattamento dei casi di incesto è ricostruito molto bene nei primi capitoli del libro di Debbie Nathan Satan’s Silence. L’indirizzo prevalente prima dell’esplodere del fenomeno della cosiddetta isteria […]

  2. […] è considerato un classico del giornalismo investigativo. Il libro pubblicato nel 1995 si intitola Satan’s Silence, scritto assieme a Michael Snedeker, analizza il fenomeno del panico morale americano che è […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...